Centro Astrologico Bologna

armonia con l'universo

Newsletter




iscriviti per rimanere aggiornato sulle iniziative del centro.

Astrologia arte e storia

Astrologia: arte e storia
Con Aurora Patacchia

Nel periodo iniziale l’astrologia è considerata una scienza sacra , unita alla religione ed alla astronomia. Si parla di astrolatria o culto simbolico degli astri conosciuti e gli astrologi erano allora sacerdoti, astronomi e uomini di potere che scrutavano il cielo e decidevano le sorti dei popoli a seconda della loro interpretazione degli eventi celesti. Poi diventano astrologi, sacerdoti, maghi capaci di dominare e trasformare simbolicamente a loro piacimento gli eventi e poi astrologi al servizio dei re o della casta al potere o loro stessi astrologi –Re.
L’astrologia assume aspetti divinatori e deterministici con una direzione verticalistica: in alto c’era il cielo e gli astri, in mezzo l’astrologo-sacerdote che interpretava i simboli a seconda dei bisogni degli uomini del tempo e in basso il popolo che regolava la propria vita secondo gli eventi celesti.
Nel periodo classico greco l’astrologia segue una visione più razionale e si pone come scienza, come conoscenza, anzi come summa delle conoscenze e quindi come “logos” legata all’uomo ed al suo pensiero, al simbolismo mitologico e filosofia di vita . Gli astrologi diventano filosofi, scienziati.
Nel periodo romano l’astrologia si trasforma in conoscenza oracolare, in predizione e si confonde con magia, presagi, aruspici creando un tutto indissolubile con i vari culti religiosi provenienti da ogni parte dell’Impero romano e stratificati con i culti italici. Diventa Astrologia divinatoria-magica popolare e plebea. L’Astrologia perde il suo aspetto sacrale per andare al servizio di una filosofia di vita più pragmatica e superstiziosa.
Con Posidonio, storico, filosofo e astrologo giunto dalla Grecia l’Astrologia tenterà di riprendere un aspetto più razionale ed organico come sistema filosofico ordinato.
Con Tolomeo l’astrologia diventerà scienza legata alla fisica, alla natura e al moto degli astri ed interpretativa dell’astronomia sferica. La visione diventa molto deterministica, tutto accade per influenza del moto degli astri.
Con Plotino e la sua filosofia anche l’astrologia acquisterà un aspetto più mistico per cui non sono gli astri che hanno potere di fare accadere le cose ma i pianeti nei loro cicli hanno il potere di darcene conoscenza.

 

scarica il programma del corso di "Astrologia, arte e storia"

IL TUO SITO WEB IN 4 MOSSE!

www.joomlawebmaster.it



Centro Astrologico Bologna